Le migliori quote per le scommesse di Washington

Le migliori quote per le scommesse di Washington

La domenica è giornata di finali, quindi di scommesse potenzialmente molto complicate, ma anche di qualificazioni ai tornei successivi dove trovare quote interessanti. Specie all’Atp di Washington.

Tra le finali ci sono però alcuni giocatori insospettabili che potrebbero proseguire la settimana della vita e meritano un po’ di attenzione.

Penso ovviamente a Cedrik-Marcel Stebe, uscito da brutti infortuni e incredibilmente giunto contro ogni pronostico in una finale Atp 250 (a Gstaad) contro Albert Ramos-Vinolas. Mi piacerebbe vincesse, ma non credo avverrà.

Prima di addentrarci una nota personale, d’altronde qui tutto è personale: ho provato a dimenticare il fatto che lunedì scorso cercavo la quota antepost di Andrej Rublëv vincente ad Amburgo, ma ora lo trovo in finale, in vantaggio, e comincio ad accusare la gastrite.

La quota non l’ho trovata o non l’ho cercata per non scommetterlo, ma in compenso il sadico Marco Greco ci ha tenuto a ricordarmi la cosa e a rovinarmi la giornata.

Le migliori quote delle qualificazioni di Washington

Doppia
Ilya Ivashka Vs MIkael Torpegaard (Atp Washington): 1, quota media 1.85
Peter Gojowczyk Vs Donald Young (Atp Washington): set 0 2 No, quota media
1.36
Quota complessiva 2.5

La prima delle due quote è la più difficile visto che è una partita teoricamente alla pari. Eppure a me Torpegaard appare inferiore a Ivashka e ieri ha perso un set da Galarneau, regalandomi anche una bella cassa.

Mi piace anche la sconfitta dell’eterno perdente Donald Young, ma mi accontenterei di un set di Gojowczyk, anche perché per ragioni fuori dalla riflessione contemporanea Young lo ha battuto nei 4 precedenti. E due su tre non ha mai perso un set!

Occhio, sempre nelle quali di Washington anche a Viktor Troicki, in quest’annata giocatore da live se ce n’è uno, concede molto e spesso rimonta.

Finale tra giovanissimi a Denia, Itf in Spagna

Timofei Skatov Vs Carlos Alcaraz (Itf Denia) Set 0 2: no, quota media 2.5
Questa è una dritta che approvo e riporto: viene dal forum betting di LiveTennis.

Carlos Alcaraz (detto anche Peccatore spagnolo) non so se sia un predestinato, ma pare tosto e favorito (e gioca anche in casa), però il cammino di Skatov è interessante e la quota vale un tentativo.

Parliamo comunque di un torneo Itf e di livelli di gioco piuttosto livellati verso il basso, ma per entrambi, vista la giovane età, sono trampolini di lancio.

Soprattutto per Alcaraz (classe 2003!) che ha già giocato in alcuni Challenger, nel primo dei quali si è presentato battendo il nostro di peccatore, Jannick Sinner.

AdrianoAiello

Cinema, musica, cibo, vino, poker, risiko, calcio manageriale, scrittura, scrittura, scrittura. E tennis naturalmente. Ho speso una vita inseguendo le mie passioni, trasformandole troppo spesso in ossessioni. Tra tutte queste, il tennis, che seguo maniacalmente da più di 30 anni [...]
Chiudi il menu