Le migliore quote dei Challenger di Segovia e Sepot

Le migliore quote dei Challenger di Segovia e Sepot

Primo giorno di agosto dedicato ai quarti dei numerosi Atp, Challenger e Ift distribuiti un poì in tutti i continenti. Concentriamoci su qualche quota nei tornei minori.

Ieri è andata molto bene grazie all’ennesima rimonta di Lorenzo Sonego, attualmente in campo con Verdasco, partita da tenere d’occhio live.

Sempre live stasera giocano Fabio Fognini sul cemento messicano di Los Cabos, lievemente sfavorito contro Fritz, e Jannick Sinner, alla pari con il panda serveanvolleystico Cressy.

Non giocherei nessuno dei due se non in rimonta a quota interessante con un piccolo investimento e la possibilità di fare cashout.

Numerose le partite a parità di quota da cui tenersi distanti, ma nei challenger qualcosa su cui vale la pena riflettere lo si trova. Ovviamente moltissimi italiani in campo.

Settimana della svolta per Andrea Basso?

Doppia
Andrea Basso Vs Hugo Grenier (Segovia): set 0-2, NO, quota media 1.60
Jurgen Zopp Vs Paolo Lorenzi (Sopot): set 0-2, NO, quota media 1.80

Andrea Basso è un idealtipo tennistico vecchio stampo: buona scuola tecnica, completezza nei colpi, difficoltà a concludere, mai entrato nei 300.

Ma c’è sempre una o qualche buona settimana per tutti nella carriera e per Andrea potrebbe essere questa.

A Segovia, sul duro, lontano dalla sua confort zone, Basso ha vinto contro pronostico sia con Ojeda Lara che con Roca Batalla.

Anche oggi viene dato a 2.40 con il francese Hugo Grenier, un altro tennista finora destinato al limbo mortale tra Itf e Challenger a vita.

Una quota molto interessante, ma punterei sul singolo set per avere ancora più opportunità, provando la doppia con il set di Zopp.

Non me ne voglia Paolo Lorenzi, ampiamente favorito contro il claudicante, ma nonostante le doti di lottatori a me sembra che il nostro sia sempre più a corto di fiato e costanza, quindi perdere un set potrebbe starci.

[Foto credito: TennisCircus.it]

AdrianoAiello

Cinema, musica, cibo, vino, poker, risiko, calcio manageriale, scrittura, scrittura, scrittura. E tennis naturalmente. Ho speso una vita inseguendo le mie passioni, trasformandole troppo spesso in ossessioni. Tra tutte queste, il tennis, che seguo maniacalmente da più di 30 anni [...]
Chiudi il menu